You are currently browsing the daily archive for 25,03PMMar, 14 Mar 2006 21:54:19 +0100722006,2008.

                                   forum_acqua.gif

SIAMO donne e uomini impegnati in comitati territoriali e in associazioni che lottano contro la mercificazione e la privatizzazione dell’acqua. Siamo impegnati in decine di vertenze nei territori per affermare la necessità di un governo dell’acqua che sia pubblico, sostenibile, partecipativo e legato al bacino idrografico; che ne garantisca il pieno accesso universale e la conservazione in quanto bene comune e diritto umano inalienabile. Leggi il seguito di questo post »

fotomorarae.jpgCrisi idrica e mercificazione dell’acqua potabile

Le guerre del prossimo secolo saranno per l’acqua. Noi siamo portati a credere che ci sia un’infinita quantità di acqua potabile sul pianeta. Ma questo assunto è tragicamente falso. La percentuale di acqua potabile presente sulla Terra è meno della metà dell’1% di tutta l’acqua presente sul pianeta. Il restante 99% è acqua di mare o è congelata nei ghiacci polari. L’acqua dolce è rinnovabile solo grazie alle piogge al ritmo di 40 – 50 mila km cubici per anno. Il consumo globale di acqua si raddoppia ogni 20 anni, più del doppio del tasso di crescita della popolazione umana. Secondo le stime delle Nazioni Unite, già oggi più di un miliardo di persone non ha accesso all’acqua potabile. Se il trend corrente persiste, nel 2025 è probabile che la richiesta di acqua dolce sia superiore del 56% alla quantità di acqua oggi disponibile. Più la crisi dell’acqua si intensifica, più i governi – sotto la pressione delle aziende multinazionali – stanno invocando soluzioni radicali: la mercificazione e il trasporto di grandi quantità d’acqua. Coloro che propongono la mercificazione e la conseguente privatizzazione dichiarano che questo sistema è l’unico modo per distribuire l’acqua nel mondo assetato. Ma, nei fatti, l’esperienza dimostra che vendere l’acqua nel libero mercato non risponde ai bisogni dei poveri, dei derelitti. Al contrario l’acqua privatizzata è riservata a quelli che possono pagare per averla, vale a dire le ricche metropoli, le persone ricche e le grandi aziende consumatrici intensive di acqua come l’agricoltura e le nuove tecnologie. Leggi il seguito di questo post »

a

APPUNTAMENTI

marzo: 2006
L M M G V S D
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
2728293031  

Blog Stats

  • 101.876 hits