You are currently browsing the daily archive for 25,11PMVen, 03 Nov 2006 16:41:21 +01003062006,2008.

nichi_vendola_col1_l.jpg Nichi Vendola, presidente della Puglia: le mafie non «emergono» ma sono strutturate nelle viscere della società. Non solo meridionale.

«Troppe Occasioni sprecate, al sud l’emergenza è sociale»
Esercito? Potrei dire sì «Ma l’ideologia securitaria ha fallito, anzi ha finito col penalizzare il disagio» Occupare gli spazi «Quando liberi il territorio dalla criminalità devi riempirlo di diritti e servizi»
Antonio Massari il manifesto
«E’ insopportabile sentir parlare, oggi, di emergenza criminalità. In questi anni abbiamo sprecato tantissime occasioni». Con dieci anni di commissione antimafia alle spalle Nichi Vendola, presidente della regione Puglia, sulla criminalità organizzata ha le idee chiare: «Ha interpretato con abilità la logica della globalizzazione. La politica e l’ideologia securitaria, invece, hanno drammaticamente fallito il loro obiettivo».
Perché parlare di «emergenza criminalità» è insopportabile? Leggi il seguito di questo post »

africa_1.gifIn vista del social forum di Nairobi (20-25 gennaio) una buona notizia: l’Italia cancella 44 milioni di debito estero al Kenya.

di Emanuela Citterio (vita no profit)

Conversione del debito per un valore di 44 milioni di euro, cooperazione culturale e collaborazione in ambito spaziale: sono i contenuti dei tre accordi bilaterali firmati il 27 ottobre scorso alla Farnesina dalla vice ministra degli Esteri, Patrizia Sentinelli e dal collega keniota, Raphael Tuju.In vista del forum sociale mondiale che quest’anno avrà sede a Nairobi (20-25 gennaio) si intensificano i rapporti di cooperazione fra l’Italia e il Paese africano che ospita il forum. I 44 milioni di euro di debito che l’Italia ha cancellato serviranno per progetti di lotta alla povertà e aiuti alle popolazioni soprattutto rurali del Kenya. L’accordo firmato alla Farnesina tra il vice ministro degli Esteri Patrizia Sentinelli e il ministro degli Esteri di Nairobi Raphael Tuju prevede che l’ammontare del debito condonato confluisca in una sorta di fondo che il governo kenyano si è impegnato ad utilizzare per migliorare il livello di vita dei più poveri. Si tratta, ha sottolineato Patrizia Sentinelli al termine dell’ incontro con il capo della diplomazia del Kenya, di ”una risposta concreta dell’ Italia” ai bisogni della popolazione che ”non vuole solo ribadire l’ amicizia tra i due Paesi ma dare un impulso all’ obiettivo della lotta contro la poverta”’. Leggi il seguito di questo post »

paolo-beni.jpg«Diciamo stop alla precarietà»
La piattaforma è quella del Brancaccio: via legge 30, Bossi-Fini e riforma Moratti. Con «distinguo» minoritari

Antonio Sciotto
Anche la grande macchina dell’Arci è pronta a scendere in piazza domani, per dire «Stop precarietà ora». Un milione e centomila iscritti in tutta Italia, fornirà certamente un sostegno numerico sostanzioso al corteo indetto per abrogare la legge 30, la Bossi-Fini e la riforma Moratti. Oltre, naturalmente, alla Fiom, Rifondazione, tanta parte della Cgil, molte camere del lavoro e singoli dirigenti, le sigle di base, Attac, associazioni, reti di universitari, liceali e precari. Sul movimento, il rapporto con il governo, le polemiche che hanno investito la manifestazione, abbiamo dialogato con Paolo Beni, presidente dell’Arci. Leggi il seguito di questo post »

a

APPUNTAMENTI

novembre: 2006
L M M G V S D
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
27282930  

Blog Stats

  • 101.258 hits