prc2004_5001.jpgFonte: Liberazione
Il Prc alla Lanzillotta: “Fermati e discutiamo del tuo disegno di legge” Siamo lieti che il ministro Lanzillotta si dichiarì convinta che la decisione sulla privatizzazione dei servizi spetti agli entì locali ma nel suo disegno di legge questo non è vero.Il capogruppo di Rifondazione in Senato, Giovanni Russo Spena, e il responsabile entì locali del Prc, Francesco Manna, replicano al’intervista su La Stampa di ieri della ministra per gli affari regionali. Lì, in quell’intervista
la Lanzillotta aveva spiegato che col suo progetto di privatizzazione dei servizi municipali, le amministrazioni possono comportarsi come meglio credono.
Ma non è vero – spiegano i due dirigenti del Prc – In quel disegno di legge c’è una precisa formulazione che prevede, al contrario, un obbligo degli enti locali a privatizzare“.“Per questo – insistono Russo Spena e Manna – abbiamo chiesto un incontro urgente al ministro. Ci siamo impegnati a coinvolgere tutte le forze dell’Unione su un ragionamento che parte dalla separazione tra Stato e mercato che metta gli enti focali in grado di garantire la qualità dei servizi pubblici, e non pensiamo che ciò debba avvenire con la finanziaria”. “Si è voluta forzare la strada – concludono i due – senza ascoltare le obiezioni. Non vorremmo certo arrivare a presentare i nostri emendamenti al ddl Lanzillotta alla stampa prima ancora di averne discusso col ministro».