You are currently browsing the daily archive for 25,11PMGio, 09 Nov 2006 22:50:54 +01003122006,2008.

60141.gifNuovo rapporto Undp: milioni di persone senza il bene più prezioso, mentre il numero dei morti per scarsità d’acqua supera quello dei conflitti armati

Tiziana Guerrisi

Le risorse idriche globali basterebbero a fornire acqua potabile all’intera popolazione mondiale, eppure più di 1,1 miliardo di persone non ha accesso all’acqua pulita. Stesso discorso, ma più vasto dal punto di vista numerico, per i servizi igienico-sanitari di base, negati a 2,6 miliardi di persone nei paesi in via di sviluppo. Sono solo alcuni dei dati emersi dalla presentazione, oggi a Roma, del rapporto che lo United Nations Development Programme ha deciso quest’anno di dedicare all’acqua. Il dossier offre una mappa geografica allarmante. Fra le zone più colpite dall’emergenza figurano molte regioni dell’Africa sub-sahariana ma anche paesi in rapido sviluppo economico come Cina e l’India che, per ampiezza demografica, destano forti preoccupazioni. Quadri che si aggravano in presenza di conflitti, come accade nei Territori palestinesi.

L’Undp, infatti, mette in guardia sulla disparità di accesso all’acqua fra palestinesi e israeliani. Il consumo pro capite dei secondi è sette volte maggiore di quello dei vicini arabi, per una popolazione che non è neanche il doppio. La situazione, fra l’altro, è peggiorata dopo la costruzione del muro che ha precluso ai palestinesi l’uso di alcuni pozzi, a cui bisogna aggiungere le preoccupazioni dovute alla continua crescita demografica della popolazione. Indipendentemente dalle latitudini resta una costante: “più sei povero, più ti costa l’acqua” , come recita il rapporto. Leggi il seguito di questo post »

logo-ogm.jpgLa «Coalizione liberi da ogm» spinge il governo a difendere l’agricoltura biologica
Luca Fazio il manifesto
Totale adesione. Siamo con voi. Sottoscriviamo in pieno. Vivissimi complimenti. «Caro Mario» – e per una volta l’Unione sembra parlare con una sola voce… – siamo pienamente d’accordo con quanto scritto nel manifesto L’agroalimentare, cuore dello sviluppo. E cioé: gli organismi geneticamente modificati inquinano e faremo di tutto per impedire che l’Unione europea mandi in rovina il nostro sistema agroalimentare. Un miracolo. E’ la parola data dal ministro dell’Agricoltura, Paolo De Castro, che adesso dovrà prendere da parte i «suoi» per ribadire quali impegni ha preso con un blocco sociale, industriale e politico inedito, influente e compatto (stona solo la sigla di Azione Giovani, sono inguardabili, ma bisognerà pur ringraziare in qualche modo l’ex ministro Alemanno che tanto ha dato per la causa…).
Mario superstar è Capanna, presidente del Consiglio dei Diritti Genetici (Cdg) e motore della Coalizione Liberi da Ogm che ieri, a Roma, ha portato a casa un risultato importante: il governo di fatto si è impegnato a vietare gli ogm in Italia, perché questa volta non si tratta di ribadire la solita moratoria ma di dichiarare impossibile la coesistenza tra agricoltra ogm e biologica. Leggi il seguito di questo post »

cf_2007.jpg

Sbilanciamoci! nella Finanziaria

La Finanziaria per noi – Le proposte di Sbilanciamoci! per il 2007 .

Il rapporto è il risultato del lavoro svolto dalle organizzazioni e dai ricercatori della campagna Sbilanciamoci!. Le proposte diventeranno poi emendamenti alla legge finanziaria. Può essere richiesto in formato cartaceo scrivendo a info@sbilanciamoci.org o, in alternativa, può essere scaricato in formato PDF ( Scarica il rapporto2007.pdf)

Sono 16 i provvedimenti (anche se alcuni solo in modo parziale e non tutti dello stesso impatto proposto dalla campagna) nella legge finanziaria che
la Campagna aveva richiesto negli anni scorsi in occasione delle precedenti finanziarie: Leggi il seguito di questo post »

a

APPUNTAMENTI

novembre: 2006
L M M G V S D
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
27282930  

Blog Stats

  • 101.258 hits