You are currently browsing the daily archive for 25,12PMGio, 14 Dic 2006 21:00:09 +01003472006,2008.

oro-blu.gifIntervista Cris Mayer,guru dei nuovi trend ,spiega le potenzialità del settore

I titoli delle società che distibuiscono  e depurano acqua sono saliti del 30% negli ultimi sei mesi.

E nei prossimi dieci anni……..?

94% è il rendimento triennale di Miliif new energy, il fondo di Merrill Lynch Black rock acquistabile anche in Italia. Nello stesso periodo le borse mondiali hanno guadagnato il 44%

Leggi questo Articolo (acqua-oro-blu-del-futuro.pdf)

Convocazione per la Costruzione della Rete Regionale Pugliese per la Campagna di Ripubblicizzazione delle Acque   

acquapubblica_logo_rgb.gifCarissimi  Amici, come ben sapete, le vostre strutture Nazionali hanno dato la loro adesione al Comitato Promotore della Campagna Nazionale sulla ripubblicizzazione delle acque: “Acqua Pubblica ci metto una firma”. Questo è il motivo che mi porta a scrivervi e a convocarvi per la costruzione della rete Regionale Pugliese a supporto della suddetta campagna. 

L’incontro si svolgerà Martedì 19 dicembre 2006 presso il circolo “Arci Bellami” alle ore 19  via Arpi, 90 Foggia

Sono invitate tutte le strutture territoriali  aderenti alla campagna:  Arci , Attac ,Acli , Flc Cgil, Fiom Cgil,Funzione pubblica Cgil , Libera, Pax Christi ,wwf , forum Ambientalista, legambiente,  Vas, Pdci , Verdi  e Prc  Sono invitate anche le strutture che da sempre si battono per i diritti civili Unicef, Emergency, Amnesty international e tutti i  cittadini , associazioni , sindacati e politici sensibili al problema dell’acqua bene comune Leggi il seguito di questo post »

attac_italia1.jpgMarco Bersani * Attac italia
Le dimissioni di Riccardo Petrella da Presidente dell’Acquedotto Pugliese e lo scambio di accuse tra lui e il Presidente della Regione Nichi Vendola costituiscono il doloroso epilogo di una vicenda cominciata diciotto mesi fa con tutt’altre premesse e altrettante aspettative.
 

Sono gli stessi diciotto mesi in cui il popolo dell’acqua ha invece costruito uno straordinario percorso, fatto di aggregazione di vertenze, di confronto sulle prospettive, di approfondimento dei contenuti e delle mobilitazioni che ha portato a costruire il primo Forum Italiano dei Movimenti per l’Acqua (10-12 marzo 2006) e a scrivere collettivamente una legge di iniziativa popolare per l’acqua.
 

Una Campagna Nazionale che vede coinvolte 56 reti nazionali e più di duecento realtà territoriali e che, da gennaio, inonderà il Paese con migliaia di banchetti di raccolta firme, iniziative, mobilitazioni per dire che l’acqua è un bene comune e un diritto umano universale e che il servizio idrico è un servizio pubblico da sottrarre alle leggi della concorrenza e del mercato. Leggi il seguito di questo post »

Carissimi Nichi e Riccardo,
sapevamo da tempo delle difficoltà a portare avanti in modo condiviso le sfide, che avevate deciso di assumere insieme, di ripubblicizzare l’acquedotto pugliese. Come capita quando ci sono in ballo persone a cui si vuole molto bene, abbiamo avuto quasi pudore a prendere parola cercando, magari, di dare qualche consiglio dietro le quinte. Ora, però, che si è consumata una separazione pubblica, vogliamo esprimerci, per l’affetto e la stima che vi prestiamo e per l’importanza che ha per tutti noi la battaglia per l’acqua bene comune. Quello per l’acqua è uno straordinario movimento mondiale di cui noi, come voi, ci sentiamo militanti e che tanto conta per il nostro futuro. E’ in questa veste, dunque, che ci esprimiamo evitando di «dare voti» ma ragionando su una impresa che sentiamo comune. Certo, sentiamo la vostra separazione come una battuta d’arresto. Ma siamo confortati dal fatto che la lotta continua, che entrambi vi sarete impegnati e che diciate con chiarezza che l’acqua in Puglia, e l’acquedotto, devono essere pubblici. Leggi il seguito di questo post »

La  posizione del Contratto Mondiale sull’Acqua sulle dimissione di Riccardo Petrella  dalla  Presidenza dell’Acquedotto Pugliese

contratto.jpgSpesso la fretta di prendere posizione non ci aiuta a valutare in modo ponderato cosa è successo. E quindi a recepire come, nostro malgrado, siamo coinvolti tutti ad agire ma anche a ricomporre il nostro fronte ed  allargare il consenso attorno alle nostre idee  rilanciandole  con maggior forza.Questa premessa per segnalare che ci siamo imposti, prima di esprimere giudizi sotto l’effetto dei più disparati sentimenti,  un momento di  discussione collettiva, come Comitato italiano ed a ciò è dovuto il silenzio di questi giorni. 

Per noi,prima d’ogni altra considerazione, le dimissioni di Riccardo Petrella dall’Acquedotto Pugliese sono un colpo che subiamo tutti: Il presidente Nichi Vendola, Riccardo Petrella, tutto il movimento alternativo, i partiti che si sono impegnati nel far assumere al Governo dell’Unione l’impegno di non privatizzare i servizi idrici, affermando il principio che proprietà e gestione devono restare pubblici , i sindacati che sono usciti dal silenzio, i comuni, le province e gli amministratori  che non vogliono rompere i legami diretti con i loro cittadini, le imprese pubbliche che hanno voluto restare tali malgrado i ricatti economici.E alla fine il colpo si ripercuoterà sullo stesso quadro politico nazionale, ne siamo certi. Perciò nessuno si salva col gioco delle accuse e tirandosi fuori. Leggi il seguito di questo post »

a

APPUNTAMENTI

dicembre: 2006
L M M G V S D
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728293031

Blog Stats

  • 101.876 hits