nascono1.jpg

 A 33 anni dalla strage fascista di Brescia,  in cui persero la vita 8 persone e oltre 100 rimasero ferite. A morire anche Luigi Pinto, foggiano, comunista, antifascista. Non c’è bisogno di condanne di tribunali:  è noto chi furono le vittime e chi i carnefici.

Chi in quegli anni lottò per la libertà  e chi invece orchestrò derive neoautoritarie.

Chi ha protetto tali strategie e chi ne pagò le conseguenze.nenasconoaltricento1.jpg

Foggia – sabato 2 giugno ore 19:30 Chiostro Santa Chiara (Via Arpi)

proiezione del video autoprodotto / intervista con Lorenzo Pinto“Ne nascono altri cento” Ingresso libero.  Prenota la tua copia contattando il coordinamento antifascista foggiano per info e contatti: antifafg@katamail.com