You are currently browsing the daily archive for 25,01PMMar, 27 Gen 2009 14:49:00 +0100262009,2008.

Luis Evelis Andrade Casama è presidente del Fondo indigeno latinoamericano ed è portavoce del movimento indigeno colombiano. In Italia è stato invitato dal Coordinamento italiano per il Fsm ed il Fse per promuovere il prossimo forum sociale mondiale che si svolgerà a Belem, in Amazzonia, dal 27 gennaio al primo febbraio.

Quali sono le novità di questo forum rispetto al passato?

wsf2009 Le novità consistono in tre aspetti fondamentali. Innanzitutto la scelta della sede del forum, l’Amazzonia, luogo di grande importanza per la sostenibilità ambientale globale e per la sua biodiversità, nel quale sopravvivono culture e popoli che l’hanno tutelata in questi millenni per il bene di tutta l’umanità e oggi sono minacciati dall’estinzione a causa dello sviluppo indiscriminato e degli interessi voraci delle multinazionali, che guardano a questa regione della Terra semplicemente come a una risorsa da sfruttare. In questo senso noi popoli nativi siamo semplicemente un ostacolo ai loro interessi e l’assenza di regole precise sul piano internazionale fa sì che l’Amazzonia in questo momento sia il luogo cruciale del conflitto tra chi vuole lo “sviluppo” a tutti i costi, inclusi la distruzione di interi popoli e dell’ecosistema più importante del Pianeta, e chi dall’altro lato immagina un mondo che metta al centro i diritti e la sostenibilità invece che la crescita economica. Leggi il seguito di questo post »

acqua4L’oro blu sarà dietro la prossima crisi globale. Quello dell’acqua è un problema simile ad una bomba ad orologeria innescata che, prima del petrolio e di una nuova impennata dei prezzi delle materie prima agricole, potrebbe deflagrare. E’ questo il clima che si respira a meno di due mesi dal Forum Mondiale sull’acqua che si terrà a Istambul, in Turchia dal 16 al 22 marzo, secondo il capo dell’Unità della Fao di Sviluppo e Gestione dell’acqua Pasquale Steduto, che ha fornito i numeri di quella che appare come una guerra annunciata: nel mondo 1,1 miliardi di persone non hanno accesso sufficiente a fonti d’acqua pulita e 2,6 miliardi non dispongono di servizi igienici adeguati. “C’é un’atmosfera di alto rischio di conflitto – ha detto all’Ansa Steduto – come è accaduto nel caso dei prezzi”. Leggi il seguito di questo post »

a

APPUNTAMENTI

gennaio: 2009
L M M G V S D
 1234
567891011
12131415161718
19202122232425
262728293031  

Blog Stats

  • 101.288 hits